Abramo in valle Bormida

Sargon-Mose' nelle scritte etrusche


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il September 25, 2002 at 05:42:43:

In risposta a: il problema SARGON
Inviato da giuseppe il September 24, 2002 at 18:22:54:

Caulins (nel sito indicato da Giuseppe) evidenzia
la questione problematica di Sargon (ma non
condivido le sue conclusioni, che poi nello
stesso sito viene presentato il fegato etrusco
come fosse una mappa stellare quando invece e'
una mappa geografica terrestre).

Nel libro di Facchetti ho isolato due parole che
sembrano contenere il nome "Sargon" con il
suffisso CE (che il carattere "C" sia anche "S"
e' notorio, Celti-Selti, Larce-Lars, eccetera):

CERIQUN-CE (pagina 12)

CVRIQUN-CE (pagina 96)

Quello che volevo farvi notare e' la questione di
Mose' (sinonimo di Sargon-Sharukin) che viene
raffigurato nel Rinascimento con i corni come se
fosse una "capra". La parola di pagina 96, inizia
con "CVRI", il CAVRON-caprone spagnolo (anche qui
e' il classico B-V, tabula-tavola, CAVRO-CABRO-
CAPRO).

Che le scritte etrusche abbiano letture
molteplici lo dimostra sempre a pagina 96 la
parola etrusca "sUtI", al contrario "ItUs", che
potete osservare nell'originale sono i
segni "IOV3". Non vi sembra un vero e
proprio "IOVE", il Giove latino? Sembra dunque
esistere un legame tra GIOVE (i segni "IOV") e
UTU, il sole "sumero" (la lettura etrusca "ItU"
dei segni "IOV").

Sargon sembra comparire anche come scritta
etrusca HERCNAS (pagina 152) che mostrerebbe come
la "s" iniziale di Sargon possa essere slegata
(HERCNA-S, S-HERCNA) dal resto del nome (per
esempio "s-hR-GN", "che e' montagna giardino", o
meglio ancora "s-hR-KhN", "che e' montagna
sacerdote"). Che la "s" possa essere un suffisso
ce lo dice anche l'ARCON-TE greco (con la
spedizione degli ARGONAUTI che potrebbe rientrare
nella questione mosaico-sargonica).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: