Abramo in valle Bormida

Ananie atque Solis (NYN e sLs)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il September 27, 2002 at 04:29:15:

Faccio seguito al messaggio di Massimo (il numero
1128) sulla valle di Non. La zona veneta-trentina
e' uno dei punti focali del nostro passato (si
stabilisce qui la seconda dinastia sumera di E-
ana e viene fondata Erek, HERC nel fegato-mappa
etrusco, in contrapposizione alla prima dinastia
di Kish sulle Alpi Cozie, i Liguri di Cozio
dell'epoca megalitica con lapidi in valle d'Aosta
e Francia, intorno ai conoidi sacri del fegato-
mappa). Non so se gia' avete pensato a INANNA
sumera, oppure a NINURTA, leggendo tutti quanti i
sinonimi di questa valle di NON.

Con il passaggio:

"il toponimo vallis solis lentamente si afferma
prima commisto ad Anaunia (vallis Ananie atque
Solis) e poi autonomomamente Solis"

ho rivisto il mio messaggio sulla
divinita' "globale" chiamata TUQULQA (destra-
sinistra di qualcosa). Il passaggio sembra quello
tra TUNULNA e TUsULsA:

: QARU TUQULQA
: NARU TUNULNA
: sAtU TUsULsA
: sUtI TIsILsU
: MVOI TIMILMU


C'e' la "L" che ho mantenuto sempre uguale ma
ovviamente tutto l'alfabeto e' da incasellare
correttamente tra un passaggio e l'altro. Il
cambio fonetico di cui stiamo parlando e' proprio
quello che avviene tra lettura ufficiale etrusca
e la sequenza semitica di venti caratteri (nel
mio sito ci sono le immagini di questo
alfabetario):

AEV... (alfabeto etrusco di venti caratteri)

BGD... (sequenza semitica di venti caratteri)

La parola etrusca "sLs" ("SOLIS") viene
letta "NYN" ("NON"). Tutto questo con i segni
grafici "MLM" (magari legati al "Melammu" citato
da Carlo).

Il primo carattere ha le prerogative di essere un
suffisso. In quanto "sLs" sarebbe "s-Ls", "che e'
Ls", con "lish" il segno cuneiforme simile
all'Italia (gli Ungheresi ci chiamano tuttora
OLASZ) e facente parte dell'espressione "in alto"
("in Europa occidentale" dico io). Possiamo
quindi vedere alcuni dei molteplici aspetti
storici legati al Veneto-Trentino:

s-Ls

N-YN, con On (AN) che e' la biblica Eliopoli, la
parte "ANA" della seconda dinastia sumera di E-ana

M-LM, con LM che nei fegati babilonesi (di fianco
alla regione costiera-veneta KAL) e' l'akkadico
SULMU, il segno SILMI (entrambi "s-LM", "che e'
LM"), chiaramente legati alla questione
gerosolomitica.

Dopo Mose' abbiamo Giosue', figlio di NUN, che
oltrepassa il Giordano-Po, si stabilisce nella
Liguria attuale e inizia la conquista di Kanaan,
con questo NUN biblico che significa "pesce", il
DG biblico. Sempre con lo stesso meccanismo:

sLs (etrusco ufficiale)
NYN (sequenza semitica)

VE (etrusco ufficiale)
DG (sequenza semitica)

Il VE dei VEL etruschi in questo caso
significa "pesce" (DG semitico) ed e' anche
direttamente collegato ai VE-NETI (i cui "dogi"
sono anch'essi "pesci").

In pratica il VEL etrusco, oltre che essere DGY
("pesci" biblici) al contrario e' YGD, AGADE. La
questione di Sargon-Mose' e' una questione sia
akkadica che legata ai PELASGI (se poi notate che
la L ha subito la trasformazione in Y anche i
PELASGI diventano
immediatamente "PEYASGI", "PESCI").

Il tema centrale e' sempre lo stesso. Le dinastie
sumere riguardano anche l'Italia (cosi' come la
Bibbia) e le datazioni di Akkad non risalgono al
2350 avanti Cristo circa ma all'epoca pelasgica-
faraonica (con l'Italia protagonista delle lotte
tra Egiziani e Ittiti).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: