Abramo in valle Bormida

ANQA arabo, fenice persiana (SIMURGH, "sumerico")


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il October 07, 2002 at 05:31:52:

In risposta a: Trento, 4000 a.C. (Europa come ANKH egizio)
Inviato da Mauro il October 07, 2002 at 05:30:03:

Il simbolo primordiale dell'ANKH come
rappresentazione dell'Europa (con il SUD in alto,
vedi messaggio precedente) porta a queste dirette
conseguenze:

"nelle prime eta' del mondo Dio creo' un uccello
di meravigliosa bellezza e lo forni' di tutte le
perfezioni. Dio creo' una femmina a immagine del
maschio e diede alla coppia il nome di ANQA. Poi
rivelo' queste parole a Mose', figlio di
^imran: 'Ho dato la vita a un uccello dalla forma
splendida, ho creato il maschio e la femmina, per
nutrirsi ho dato loro gli animali selvatici di
Gerusalemme e voglio stabilire un rapporto di
familiarita' tra te e questi due uccelli...'"
(tradizione riferita da Ibn Abbas, Mas^udi, "Le
praterie d'oro", 4:19)

Riassumendo, l'Europa come ANKH egizio si
trasforma in un TRESPOLO con UCCELLO ITALICO
soprastante (classico simbolo egiziano che
compare nelle grotte francesi di Lascaux e nella
lapide picena di Novilara).

Gli ANQA arabi vengono poi assimilati ai SIMURGH
persiani (foneticamente "sumerici"). In
particolare in altri testi arabi la fenice (i
segni etruschi FANICE letti VANIKE) compare con
il nome QUQNUS che viene fatto risalire al greco
KYKNOS che si usa per il "cigno" (CICNO e' uno
dei pochi regnanti leggendari liguri conosciuti).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: