Abramo in valle Bormida

"Quelli della T" (VANT, LOCOST, MIT, eccetera)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il October 25, 2002 at 05:32:46:

In risposta a: Articolo irlandese ("sindo, india, anta, eccetera")
Inviato da Mauro il October 25, 2002 at 05:30:47:

Credo che sia possibile che in epoca primordiale
sia stato elaborato un linguaggio semitico-
numerico che proprio usando i numeri potesse
essere usato anche da popolazioni differenti. Una
specie di "Esperanto" con cui si poteva
comunicare insieme a tutti gli altri (e che tra
loro si capissero e' mostrato proprio dalle
antichissime rotte commerciali in tutta Europa
che hanno molto piu' senso se si parla un
linguaggio comune).

Se ci atteniamo al fatto che la T fosse il
simbolo del territorio possiamo intuire che
all'inizio era limitato alla regione europea
(l'ascia bipenne e tante altre cose viste nel
forum come il segno T delle lapidi neolitiche
liguri) e in epoca sucessiva e' stato traslato in
scala mondiale (sono famosi i disegni medievali
del mondo con questa T che divide Europa, Asia e
Africa).

Non si puo' escludere che la stessa T fosse
ancora prima il simbolo dell'intero continente
europeo-africano-asiatico e non soltanto la
solita catena alpina con appendice italica.
Comunque fosse abbiamo con precisione la T come
regione mediterranea-europea (il segno TUI cinese
indicante l'ovest). Chi si ritrova in questa
geografia puo' assumere come nome proprio "DELLA
T", "quelli della lettera-segno T" o locuzioni
simili.

La grammatica entra in azione (moltiplicando i
sinonimi) nel momento che si parlano lingue
differenti:

- in lingua olandese, VAN-T ("Veneti") "della T"

- in lingua tedesca, VON-T, "della T"

- con prefisso semitico, M-T ("Medi"), "della T"

- in lingua italica-semitica, luogo-s-T ("Liguste-
Ligure"), "luogo che e' T"

- biblicamente "sT" (SET che sostituisce
ABELE), "che e' T"

- eccetera

Sarebbe interessante se "M-T" (il semitico "della
T") come simbolo di un'alleanza, fosse diventato
il MIT tedesco, "con, insieme". In questo senso
anche il "con" inglese, WITH, potrebbe avere
seguito la stessa evoluzione ("della T" in lingua
inglese, "OF T" che si pronuncia "ov-th" seguito
poi dal moderno "with")

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: