Abramo in valle Bormida

Entrambi i cortei da OVEST (Yazilikaya capitale)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il October 30, 2002 at 05:50:12:

In risposta a: Re: ABT-Hebat (fenicio-biblico) e TsB-Teshub (rovesciato)
Inviato da carlo il October 29, 2002 at 05:59:17:

Avevo gia' scritto di Yazilikaya come mappa
geografica. Ho notato solo ora, pero', che la
caverna e' in linea con le questioni alfabetiche
di AB-T (Hebat) e Ts-B (Teshub) e anche l'Egitto
rientra nella mappa. Ecco i particolari:

- la mappa la trovate sul sito "Ataman Hotel"

http://www.atamanhotel.com/whc/hattusa-
yazilikaya.html

- la processione non e' "dritta" ma sono due
cortei che provengono entrambi dall'entrata del
santuario e arrivano in fondo dove ci sono Teshub
e Hebat che si incontrano

- affianchiamo la mappa del santuario alla mappa
del bacino mediterraneo

- i personaggi di Teshub occupano il lato NORD
del bacino mediterraneo, mentre quelli di Hebat
occupano il lato SUD (quello mediorientale-
egiziano)

- leggere il corteo usando i due alfabeti Ts-B e
AB-T significa leggerlo da sinistra a destra e
seguendo la disposizione nel santuario abbiamo
che entrambe le T sono posizionate all'estremo
margine OCCIDENTALE, mentre la A e' il nuovo
centro geografico di questa alleanza posizionato
in Anatolia, dove si trova questo santuario (la
nuova capitale che potrebbe coincidere con il
rapimento di Europa)

- siamo nell'epoca che gli Egiziani si
imparentano con gli Ittiti e a me sembra proprio
questo santuario il simbolo di tale unione, con
il fatto che le divinita' dalla 47 in poi sono
quelle egiziane-libiche (ed e' qui che c'e' il
buco tra la 55 e la 56 che chissa' che figura
egizia poteva esserci)

- la lettura del corteo come "Ts-B" (Teshub)
e "AB-T" (Hebat) tutta di seguito, ci porta alla
lettura "circolare"
dell'alfabeto "TsRQ...BAB...QRsT" (con il BAB
centrale che e' la famosa "porta" akkadica)

- non dimentichiamoci che questa e' una
rappresentazione antica ma comunque recente
rispetto ad altre primordiali in cui la "testa"
del territorio veniva vista dalla parte opposta
(vedendo il corteo viene naturale partire dalle
figure iniziali e finire con la coppia Teshub-
Hebat, per cui i loro nomi sarebbero appunto
rovesciati alfabeticamente, "ABs" il maschio,
simile al primordiale "ABZU", e "TsA" la donna,
simile a "TUSCIA")

- la lettura da destra a sinistra delle due
divinita' "Ts-B" (Teshub) e "AB-T" (Hebat) ci
porta alla sequenza "TBA-BsT", con Hebat che si
tramuta in "TBA", l'elemento TEBANO-egiziano che
rimane solo la TEBE greca dei cinquanta figli di
Egitto uccisi dalle cinquanta figlie di Danao)

- tutto cio' e' il classico santuario che viene
costruito a immagine del mondo circostante

- se guardate nelle fotografie la forma del
santuario non appare come una cosa naturale ma
sembra proprio che sia stata scavata nella roccia
fino ad avere le pareti che somigliano al bacino
mediterraneo (e scavare la roccia e' anche quello
che viene fatto per mettere in piedi le
costruzioni circostanti)

- tra la figura 39 e la 40 si vede una fessura
che collima con lo stretto che porta al mar Nero
(ehi, sapendo queste cose... sarebbe da andare a
Yazilikaya a fare qualche sopralluogo, per
esempio ci sono anche quelle rocce a sinistra
della figura che potrebbero riguardare le isole
britanniche)

- la questione italica e' la parete dalla figura
25 alla 34 e penso che l'Adriatico rimanga fuori
da questa rappresentazione altrimenti (se fosse
la Yugoslavia-Grecia il tratto dalla 25 alla 34)
la caratteristica penisola italica non puo' che
essere stata simbolizzata con quei tre quadrati
che si vedono nella mappa (devo capire ancora che
cosa sono)

- in un'altra mappa sto notando che tra la 24 e
la 25 effettivamente c'e' una rientranza
significativa che puo' rappresentare l'Adriatico,
cosicche' la penisola italica sarebbe dalla
figura 15 alla 24 (mentre i tre quadrati di cui
sopra potrebbero essere le isole mediterranee)

- l'alto Adriatico risulta essere in
comunicazione con il mar Nero tramite una fessura
che termina nella zona che avevo indicato come
mar Nero (la fessura come fiume ISTRO, antico
affluente del Danubio, che unisce il Veneto al
mar Nero)

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: