Abramo in valle Bormida

E il "durante" spagnolo-portoghese?


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il November 02, 2002 at 19:16:51:

In risposta a: Re: Durante ("during" inglese e "dar-moddat-e" persiano)
Inviato da carlo il November 02, 2002 at 06:46:42:

L'incasellamento e' fermarsi a quello che si
legge sul dizionario. Anche dicendo che non e'
solo un verbo ma una preposizione, un avverbio o
che altro?

Il Durante di Dante e' sicuramente qualcosa di
significativo, ma affiancarlo al participio-
preposizione-sostantivo-eccetera DURANTE
e' "dura"... non e' il solo termine a
essere "preposizione, aggettivo, avverbio e
sostantivo", TUTTI i VERBI sono regolarmente
SOSTANTIVI-AGGETTIVI eccetera. Il verbo IMPORTARE
come IMPORTANTE, il verbo REAGIRE come REAGENTE e
via dicendo (il "DOCENTE" e' il sostantivo del
verbo "DOCERE").

Forse se usiamo un altro verbo-sostantivo la cosa
e' ancora piu' chiara (il verbo "perdurare"):

- perdurante lo scrivere, mi e' venuto in mente
questo ("nel mentre scrivevo...", "durante lo
scrivere...")

Si capisce che e' un normalissimo liguaggio
italiano.

DURING esiste e si usa nello stesso identico modo
di DURANTE. In Spagna e in Portogallo la parola
esiste (identica, DURANTE) e non puoi certo dirmi
che... PROVENGA DAL LATINO (altrimenti crolla
l'ipotesi che tale parola provenga da qualche
altra parte come stai dicendo nel caso italico).
Come ha fatto ad arrivare in Spagna?

Se vuoi sostenere la tua ipotesi migratoria puoi
dire che per alcuni tale parola (usata in tutta
l'Europa occidentale nello stesso identico modo e
con il chiaro significato di "che dura, che si
estende"), ha assunto un significato speciale che
gli altri non vedono. Pero' non si puo' ignorare
tutto il resto dell'Europa:

- se gli Spagnoli e i Portoghesi sono anche loro
legati al DURANTE "sumero" iniziano a essere
tante le persone che dovrebbero essere migrate,
non solo un gruppo di Troiani, e tutta
questa "migrazione" inizia a essere complicata
(riguardando popolazioni molto differenti le une
dalle altre)

Spero di essermi spiegato. Quando dici che gli
Indoeuropei non esistono lo affermi dicendo che
in realta' tutti provengono da questo mondo
akkadico-sumero oppure ti limiti al territorio
Veneto-Etrusco?, nel senso che gli Indoeuropei
esistono in tutto il resto dell'Europa e
dell'Asia ma non riguardano le popolazioni
italiche che invece provengono dal
Medioriente "akkadico-sumero"?

Se invece e' tutta l'Europa ad aver radici
akkadiche-sumere significa appunto che anche il
DURANTE spagnolo ha la stessa provenienza, cosi'
come il DURING inglese e gli stessi prefissi-
suffissi della lingua indoeuropea sono particelle
akkadiche-sumere che sono state messe in fondo
alle parole diventando le desinenze moderne che
vengono appunto definite "indoeuropee".

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: