Abramo in valle Bormida

DURANT francese e DURANTEM latino


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il November 03, 2002 at 05:44:01:

In risposta a: Durante Alighieri di Bellincione, detto Dante
Inviato da Mauro il November 03, 2002 at 05:42:00:

Aggiungiamo il DURANT francese a quelli italiani-
spagnoli-portoghesi. Tutti provenienti da un
substrato linguistico diverso da quello latino?

La stessa parola usata nello stesso modo c'e'
anche in Latino e magari non la si trova nei
vocabolari perche' appunto proviene dal verbo e
generalmente non c'e' bisogno di elencare tutti i
sostantivi-aggettivi-avverbi derivanti dai verbi.

Mi riferisco alla parola latina DURANTEM e in tal
senso mi limito a riportare un brano di Sesto
Giulio Frontino (nato il 30 circa avanti Cristo),
governatore della Britannia e curatore delle
acque di Roma. Dalla sua opera "De Aquis", volume
primo:

"tota deinceps aestate DURANTEM exploravi"

Qualcuno pensa che tale DURANTEM sia differente
dai DURANTE moderni? Se mi dite che questo
DURANTEM compare verso la fine della frase mentre
in Italiano compare all'inizio, questo accade con
tutta la sintassi latina ("rosa pulchra est", al
contrario "e' bella la rosa").

Il "durante" come "perdurante" (lo stesso
identico verbo-sostantivo-avverbio-aggettivo)
compare quasi ovunque nella letteratura latina.
In questo caso riporto un brano moderno ma pur
sempre latino:

"Novitiatu perdurante, nulla eis committantur
officia vel opera..." ("DURANTE IL NOVIZIATO...")

Tornando al DURANTEM (che viene usato gia' in
epoca romana) ci sono alcuni classici come Martin
Lutero o Tommaso d'Aquino ma ce ne sono anche
tanti altri che mostrano come questo termine
fosse di uso comune nella lingua latina (e con lo
stesso significato del DURANTE-DURANT italiano-
spagnolo-portoghese-francese):

"alioquin imprudentissime agerent confessionum
auditores DURANTEM imponendo penitentiam"

"Ex quo adhuc apparet hoc esse inconveniens et
impossibile, quod res sensibilis habeat motum
inordinatum infinitum, idest infinito tempore
DURANTEM: quia sicut dictum est, motus
inordinatus est, qui est contra naturam"

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: