Abramo in valle Bormida

Segno C, "PR" egiziano (la casa)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il November 11, 2002 at 05:46:32:

In risposta a: Segno A, "MR" egiziano (tAN e sMRVN-Samaria)
Inviato da Mauro il November 11, 2002 at 05:44:44:

Ho trovato un'altra "lettera alfabetica" tra i
geroglifici egiziani. E' il segno C che viene
letto ufficialmente PR e significa "casa".

Se riprendiamo il "CA" etrusco ma anche un
qualsiasi "CA" italiano possiamo stare certi che
gli Egiziani lo avrebbero letto "PR-MR".

Il PRIAMAR savonese e' il primo che mi viene in
mente ma c'e' anche il MARIBOR yugoslavo ("MR-PR"
egiziano, i segni "AC").

Il segno C come "casa" (PR egiziano) rende anche
chiaro il suffisso -CE etrusco (legato
alla "casa", esattamente come dicevamo facendolo
corrispondere al segno cuneiforme indicante la
regione, KI, e al suffisso di provenienza ITALI-
CO, Italia-italico).

Alcune cose che mi vengono in mente:

- CEL etrusco (divinita' terrestre) come "prel"
(il mese di APRILE quando la terra rinasce)

- il PR l'abbiamo visto proliferare ovunque anche
nelle forme FR, BR e VR (Punici-Fenici, Populonia-
Babilonia, tabula-tavola)

- BRENTA (PR-ENTA) come C-ENTA (la Keneta,
Vittorio Veneto, dove abita Carlo)

- il famoso CL come "prl" (una "PERLA" che trova
riscontro nel sumero ELLAG che riprende anche il
GALET francese, "pietruzza", legato al GALA
indiano)

- CL (CALL inglese) come "prl" (PARLO italiano)

- CLAN etrusco come "pr-L-mr-N", "PERLA MARINA"
(che si accoppia bene con la lettura "dal lago"
vista nel forum e non e' una modernita' vedere la
N come genitivo perche' gia' gli Accadi usavano a
tale scopo il segno cuneiforme NA, cosi' come la
lettera A, acqua sumera, con il MR, mare italiano)

- il suffisso riguardante i mesi (settem-BRE,
otto-BRE) come "pr" egiziano sarebbe il segno C
posto alla fine di una parola (o all'inizio se
letta al contrario), con questo segno C che con
la sequenza semitica e' "t" (il segno cuneiforme
ITI indicante i mesi)

- sarebbe interessante i segni SANT letti come "s-
pr-h-t" ("Spirito Santo"), con l'inversione greca
di N con H (che in quanto Greci sono legati al
mondo egiziano)

- AVLES etrusco come "mrvles", "marvellous-
maraviglioso-meraviglioso"

- il CI etrusco (il presunto numero TRE)
come "pri", il "frii-three" inglese (Punici-
Fenici, "pri-frii")

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: