Abramo in valle Bormida

"la mappa paletto"


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il March 19, 2002 at 05:22:49:

In risposta a: Le Tavole Eugubine: cosa sono?
Inviato da Dario il March 18, 2002 at 13:25:04:

: Vorrei chiedere a Mauro, e eventualmente agli
: altri partecipanti a questo forum, se ha mai
: letto la traduzione delle Tavole Eugubine,
: proposta ancora negli anni quaranta da quel
: grande linguista e storico delle antichita'
: italiche che fu Giacomo Devoto...

Non so se la traduzione che dici sia tra quelle
che ho letto. Ce ne sono piu' di una e potrei
parlare per decine di pagine su questa faccenda.
L'elenco eugubino che mostra la trasformazione
degli alfabeti (in seguito a invasioni oppure a
scadenze temporali) viene tradotto per esempio
dicendo "un'offerta da X, un'altra da X, una da Y
un'altra da Y" che e' una cosa un poco assurda
(che dica 2 da ciascuno che risparmia spazio
sulla tavola).

ATIIErIATE: ETRE: ATIIErIATE: KLAVERNIIE: ETRE:
KLAVERNIIE: KUREIATE: ETRE: KUREIATE: SATANES:
ETRE: SATANE: PEIErIATE: ETRE: PEIErIATE:
TALENATE: ETRE: TALENATE: MUSEIATE: ETRE:
MUSEIATE: IUIESKANE: ETRE: IUIESKANES: KASELATE:
ETRE: KASELATE: TERTIE KASELATE:

1 ETRE 1 2 ETRE 2 3 ETRE 3 4 ETRE 4 5 ETRE

1 essere
1 2 essere
2 3 essere
3 4 essere

Come traduzioni la tavola che parla
del "sacrificio del cane", per esempio, in un
certo senso ha le singole traduzioni corrette
perche' tutti i nomi del passato assumono un
significato religioso, ma sono sinonimi di altre
entita' ben piu' importanti (non nasce dal nulla
il termine religioso, la stessa "urna" era il
nome dei fegati-mappa ittiti, la "borsa"). Che
siano presenti tanti animali (in particolar modo
gli uccelli) e' ovvio perche' sono gli animali
che contraddistinguevano le entita' geografiche
(l'Europa all'inizio pare fosse un bue, gli
abitanti delle montagne uccelli, cosi' come il
cane, le pecore, l'agnello sacrificato sono tutti
riferimenti a questa storia ebraica-italica-
europea).

L'importanza delle tavole con i mutamenti
alfabetici che ci sono stati e' fondamentale e
non puo' che essere costituita dall'elenco delle
trasformazioni, in una forma che appunto appare
come religiosa.

C'e' uno studioso che considera queste tavole
interessanti per come si usano gli "aggettivi"
perche' si nota che le divinita' vanno tutte
accoppiate, ma non sono aggettivi, sono il
vecchio e il nuovo nome della divinita' (la
chiave per sapere quanto e' girato l'alfabeto o
al limite le lettere che sono cambiate).

Quelli che scrivevano con i numeri erano i Celti
(i nodi sulle corde). Prendiamo atto che tutti
quanti i saggi dell'epoca usassero l'alfabeto
semitico, una sequenza che e' rimasta immutata
per come fossero questi i numeri dell'antichita'.
Tra le tante cose ecco una possibilita' di come
puo' essere nata la confusione alfabetica:

12345
BGDhV-ZHtYK-LMNS^-PzQRs (alfabeto camuno-etrusco
di 20 caratteri, aB-aG-aD)

12345
ABGDh-VZHtY-KLMNS-^PzQR-sT (alfabeto di 22
caratteri, A-Ba-Ga-Da, come la sillabazione
cuneiforme)

BGDh: 1-11, BL, aB-eL, ABELE
ABGD: 1-11, AK, CAINO

BGDh: 1-4-13, BhN, ben (figlio)
ABGD: 1-4-13, ADM, Adamo

BGDh: 3-12, aD-aM, Adamo
ABGD: 3-12, Ga-La, Gallo

C'e' da dire un'altra cosa. La questione biblica
e' una cosa talmente grossa che i grandi esperti
la conoscono sicuramente e immagino le
difficolta' a doverla esternare. Pur di sviare le
cose stiamo certi che possono propinarci
traduzioni verosimili finche' si vuole ma nei
fatti le cose sono evidentissime.

Le variazioni alfabetiche sono parecchie
(l'alfabeto greco venne unito prendendo quello
Ionico e tutte le altre popolazioni si
lamentarono di dover cambiare i loro alfabeti).
Possono essere dodici come le dodici tribu', come
suggerisce anche il PURTUVITU che compare spesso
(PU-RTUVIT-U, il Po di re David, "PUR-
TUVITU", "ebreo Davide") viene scritto usando i
segni TUDYUCIYU (non proprio cosi' la T ma non ho
quel segno sulla tastiera), "tudiuciio", "DODICI".

Oltretutto le conoscenze mediorientali e' solo da
poco che stanno venendo fuori e nessuno avrebbe
mai immaginato che i fegati-mappa babilonesi
fossero corredati di centinaia di tavole
riguardanti la geografia e la storia della nostra
penisola. Li stanno lasciando da parte dicendo
che non sono cose interessanti (divinazione...)
ma spero che la cosa duri poco e che il Vaticano
si decida ad aprire gli archivi con la
cartografia del passato. Sto notando che la N di
Noe' corrisponde abbastanza al profilo atlantico
dell'Europa (con il bastone verticale il fiume
Reno) cosi' come la Y (che viene letta T) puo'
essere la rotta interna al Mediterraneo e al mar
Nero (ecco spiegato il trigramma cinese TUI che
indica la parte ovest del mondo, mentre il segno
sopra di lui (nord-ovest) e' il trigramma QIAN
(Caino?).

Dunque YUDAH si legge TURAN ma entrambi hanno
buone ragione di ricollegarsi alla T del TUI
cinese:

YU-TAH, la "gente del TUI"
TU-RAN, "tui ren" (il "popolo del Tui" in Cinese)

La dinastia Shang cambio' nome e divenne YIN,
questa e' storia nostra. YIN-TUI si legge
chiaramente come "GENTE".

Ad ogni cambio alfabetico il vocabolario
raddoppia e vengono decisi i segni da usare come
suffissi o le nuove regole dell'unificazione
linguistica. Le lingue indoeuropee nascono da un
processo multiplo di questo genere. Il fatto che
Giuda abbia tradito "QRsT" (le ultime quattro
lettere dell'alfabeto) puo' rientrare nella
questione finale di questi cambiamenti (la D di
Giuda che e' Turan e' la stessa D della biblica
Edom con cui vengono indicati i Romani).

Fatevi infine coinvolgere da questo esempio. Nei
cippi confinari etruschi che usano l'alfabeto
recente (dove la R e' passata dal segno D al
segno P) troviamo il famoso "TULAR RASNAL"
scritto in questo modo (osservatelo pure sugli
originali):

"TULAP PAMHAL"

Facciamo come il popolo che non conosce la storia
e legge le scritte da sinistra a destra. Leggiamo
in questo modo (un chiaro esempio di come ogni
cambio alfabetico abbia generato un raddoppio del
vocabolario):

"LAHMAP PALUT", "LA MAPPA PALETTO", un "cippo
confinario" al cento per cento in lingua italiana
moderna

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: