Abramo in valle Bormida

Attenzione alla date (Naram-Sin)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il June 26, 2003 at 12:46:42:

In risposta a: Re: Sillabe minoiche
Inviato da carlo il June 26, 2003 at 06:29:07:

Carlo scrive:
: ... le migrazioni hurrite dall'est estremo
: al Vicino Oriente datano fin dal periodo di
Naram
: Sin (2250 a.C. circa)...

Segnalo ai nuovi del forum che questa data e'
un'ipotesi "recente". Fino al secolo scorso
queste date cosi' antiche relative al periodo
akkadico-sargonico non esistevano, poi hanno
scoperto le "tavole delle dinastie" e hanno reso
ufficiale questa ipotesi che tutti i nomi
presenti nell'elenco siano regnanti da anteporre
alle dinastie babilonesi. Nonostante questo ci
sono decine di contraddizioni (regnanti che
combattono contro i propri antenati eccetera).

Non c'e' nessun reperto archeologico testato con
il radiocarbonio che possa rendere ufficialmente
cosi' antiche queste date del periodo sargonico.
E' il contrario, tutte le cose di Sargon
prendono la datazione antica sulla base di
questa ipotesi chiaramente dubbia.

Alla base di tanti sbagli c'e' spesso la
Bibbia... non viene riconosciuta storicamente
(risulta impossibile che tali fatti si siano
svolti laggiu') ma viene usata come base di
partenza per tutte le ipotesi mediorientali.
Abbiamo dunque il Retano egiziano che viene
localizzato come Giordano mediorientale invece
che essere l'Eridano-Rodano-Po europeo, il
famoso Heth ittita sempre in Medioriente, tra
Israele e il Libano, nonostante sia assurdo che
sia li' (in realta' e' un vicino di Abramo-
Bormida ligure e infatti l'abbiamo visto nella
zona piemontese-alpina), eccetera.

Vale la pena che tutti si guardino le lapidi
aostane, datate con il radiocarbonio a un epoca
sul 4000-3000 avanti Cristo. Queste sono persone
che hanno fatto la storia antica e sono un
reperto preciso che collima con i commentari dei
fegati-mappa (tra i tanti Magalgalla era
l'imperatore del mondo e aveva la capitale sotto
il monte Cervino).

A prescindere dalle date abbiamo che Naram-Sin
era considerato re dei "quattro quarti del
mondo". Data la certezza che gli Egiziani erano
conosciuti in Medioriente, le cognizioni
di "mondo" erano ben sviluppate e dunque
dire "quattro quarti del mondo" ricalca
l'ipotesi che tutta l'Europa fosse sotto il
dominio akkadico.

E' interessante anche il fatto che Naram-Sin sia
quello che ho scritto pochi messaggi fa... ROMA
come SIN (luna), la divinita' Kushuh (luna) che
nella sequenza di Yazilikaya collima proprio con
Roma (e abbiamo legame anche con i testi che
indicano le migrazioni hurrite da est, dalla
zona danubiana delle divinita' hurrite).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: