Abramo in valle Bormida

Geografia "fenicia-assira" (aquila-sole bifronte)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 02, 2003 at 17:30:01:

In risposta a: Ma e' facilissimo...
Inviato da Mauro il July 02, 2003 at 16:27:27:

Come facevano i FENICI a tenere conto di tutte
le loro citta' sparpagliate nel Mediterraneo?

E' sufficiente mettere in fila i propri nomi-
simboli e abbiamo una geografia "lineare".
Abbiamo poi la solita penisola italica con i
suoi conoidi-montagne al centro del Mediterraneo
(in particolare le rotte dell'epoca passavano
dalla Sicilia).

Con il simbolo dei Fenici uguale a una aquila o
a un sole alato e' facilissimo vedere le citta'
occidentali come un'ala di questa geografia e
quelle orientali come l'altra ala. Al centro, il
corpo dell'aquila o il sole le cui ali sono
intorno.

Questo pero' e' un esempio. La forma del fegato-
mappa porta facilmente a considerare l'OVEST in
alto e quindi il corpo dell'aquila europea e' la
catena alpina e le sue due ali sono Italia-
Grecia e Danimarca. La Spagna puo' diventare una
testa.

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: