Abramo in valle Bormida

Tuqulqa etrusco (Carpazi-Balcani) e Teseo-Italia


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 13, 2003 at 21:25:52:

Abbiamo individuato un tassello preciso della
"mappa" che probabilmente Apuleio ha visto sotto
forma di papiro egiziano (non un semplice zodiaco
ma la mappa geografica di tutto il territorio
mediterraneo e anche oltre):

- a pagina 253 del libro di Facchetti, TUQULQA
etrusco (i segni "TV-freccia-VL-freccia-A") e' la
figura geografica che rappresenta tutta la
penisola balcanica compresa la Grecia e i Carpazi

- la testa a EST, con il corpo non visibile
nell'affresco che potrebbe estendersi come catena
alpina dove sappiamo esserci la fenice (con
Tuqulqa siamo in una fase avanzata che ci sono
mescolati altri simboli come la testa di asino,
le ali e il becco dell'aquila, i serpenti-fiumi)

- tESE etrusco (i segni "OESE") e' Teseo che
viene raffigurato sotto l'ala greca di TUQULQA

- con "t-ESE" viene ripreso il tema di Shu egizio
come Italia, di Esau' biblico, di ^z-albero

- la testa di Teseo sono le regioni a sud
dell'Italia, il "Tebario-Velio" di Pyrgi, il
TAURWAILI ittita (sigillo reale a forma di fiore)
che nell'epoca successiva spostano la capitale in
Anatolia

- Teseo fonda Atene e oltre che essere
"Taurwaili" (un nome geografico piu' che di una
persona) e' anche legato al nome ittita Hattusili

- lo scontro tra i due territori (occidente e
oriente europei) avviene a piu' riprese e
l'Italia e' il territorio centrale di questa
contesa (Abele-Caino, Osiride-Set, le due caselle
centrali dela mappa egizia, i due tori che poi
arriva lo scorpione come aratro che li unifica
eccetera), il tutto legato strettamente alle
"colonie-cimiteri-capitali" egiziane che sono
rimaste meno soggette alle continue invasioni-
stravolgimenti del territorio europeo meridionale

- nella versione "vedica" (gli alfabetari di 20
caratteri con la sequenza fenicia che ci
forniscono gli accoppiamenti Ercole-Satayuga e
Menelao-Kaliyuga) abbiamo la scritta tESE come
ZGNG, "questo e' GNG", il fiume GANGE vedico

- allo stesso modo il nome TUQULQA ci fornisce la
parola TzRzYRB che si puo' suddividere in T-zRz-
YRB (zRz e' il SARAS-vati vedico, il fiume
scomparso nel nulla, e c'e' YRB che viene
indicato come "occidente" in quasi tutte le
lingue, "euroba-Europa")

La cosa impressionante e' sempre quella che i
segni alfabetici hanno decine di fonetiche
diverse che sono tutte entrate nella nostra
lingua moderna. TUQULQA che viene rappresentato
come un aquila con testa di asino eccetera, al
contrario e AQLUQUT, AQLU-aquila, e la versione
"vedica" fornisce AQLU=BRYz, "Aquila" da una
parte e "Abruzzi" dall'altra (la cui capitale e'
appunto L'Aquila).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/
A-BGDhVZHtYKLMNS^PzQRs-T



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: