Abramo in valle Bormida

Meretseger-serpente, Iside-serpente


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 17, 2003 at 00:09:07:

In risposta a: ARZ come ombrello-AR (ZMR-Sumeria e Meru cinese)
Inviato da Mauro il July 17, 2003 at 00:06:54:

Iside viene rappresentata anche come serpente,
allo stesso modo di Meretseger. Esiste quindi un
parallelo che unisce le due figure (Iside
l'abbiamo vista come Set-Teseo-Italia, e anche
Meretseger proviene dai segni AD, AR etrusco, che
abbiamo visto legati alla questione alfabetica-
montagnosa).

Questi segni AD vediamoli anche per quello che
sono modernamente... la parola AD che costituisce
la fonetica aramaica "s-AD", "che e' AD", "sAD-
Iside".

Se ricordo bene gli AD sono anche un popolo
scomparso citato nel Corano.

Con il plurale aramaico -M abbiamo ADM, Adamo
biblico (o anche ADM-Edom di Esau'). Mentre il
plurale latino neutro, il segno A, letto
egizianamente e' il plurale M aramaico (e il
segno M, la s etrusca, e' il plurale spagnolo-
inglese). E' tutto un groviglio che nasce dagli
stessi caratteri letti in modi diversi.

E ci sono anche i famosi RAsNA (il nome degli
Etruschi). Per gli Egiziani questi RAs (i segni
RAM, agnello inglese oltre che "RAM-romano") sono
RMs, foneticamente preciso e identico ai Ramesse
egiziani dominatori dell'epoca.

Ho citato l'agnello inglese (i segni RAM, RAs
etrusco) perche' l'altro, quello italico, anche
lui proviene da una scritta etrusca famosa,
VELtINA, che al contrario e' ANItLEV, i segni
ANIOLEF, "agniolef-agnello". La questione
dell'agnello biblico e' una questione "etrusca"
che riguarda un territorio-popolazione (quello
dei RAsNA-VELtINA).

Un cambio alfabetico e' spesso importante per
cancellare il passato degli altri e impossessarsi
delle iscrizioni altrui. Nel momento che SUtI
etrusco (SETI-Saturno) viene letto dai Romani
SVOI-IOVS-Giove, abbiamo Saturno deposto da
Giove. Saturno sparisce e tutti leggono Iove-
Giove dappertutto. Altre volte invece e'
importante per nascondersi facendo finta di
venerare le divinita' altrui e leggendo invece le
scritte con il proprio metodo e i propri
significati.

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: