Abramo in valle Bormida

Una lingua fatta bene che funziona


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 18, 2003 at 10:51:07:

In risposta a: La lingua originaria
Inviato da Cartesio il July 18, 2003 at 10:37:25:

: Stai cercando la lingua originaria (forse
adesso
: ho capito),

Se hai capito questo...

: ma la stai cercando nella scrittura,
: che certamente nata migliaia, se non decine
o
: addirittura centinaia di migliaia, di anni
dopo.

Ma che e'? La lingua degli extraterrestri? E'
semplicemente la lingua che si usava qui quando
hanno deciso di usare un alfabeto numerico di
venti caratteri. E' su questi venti caratteri-
numeri che si creano le prime parole del
dizionario.

Una lingua strutturata bene significa che in
tutto il mondo possono esserci milioni di lingue
diverse ma vengono soppiantate da questo metodo
comunicativo (che in quanto numerico puo' anche
essere trasmesso da una nave all'altra senza
neanche parlare).

Se anche sono venuti da altre parti sono
presenti qui con la storia di Adamo alpino e dei
suoi alfabeti. Sono scesi in Medioriente (ci
fosse o non ci fosse qualcun altro, magari il
Kingu al quale Marduk ha rubato le tavole) e li'
e' rimasta la lingua piu' vicina a quella che si
usava allora. Da noi hanno continuato a cambiare
mentre ai confini sono rimaste le lingue piu'
antiche che venivano usate (in Germania ora
usano una lingua simile al Latino e verrebbe da
pensare che sia nata li' questa lingua, invece
Roma era in Italia dove adesso si parla una
lingua molto diversa).

I predicati verbali chiedili a qualcun altro.
Non sei tu lo stesso Cartesio che mi suggeriva
di concentrarmi sui fegati-mappa e sulla
geografia piuttosto che divagare in
continuazione?

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: