Abramo in valle Bormida

sen-ago, sena-d-ogum, sena-d-ochium


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il June 05, 2003 at 17:40:41:

In risposta a: origini etrusche?
Inviato da giorgio il June 05, 2003 at 14:18:35:

Giorgio scrive:
: Senago(mi)il paese in cui abito,mi dicono che
: abbia origini romane e ancor prima celtiche...
: ... che ne pensate di questo etimo ?

Una traccia precisa da seguire e' la differenza
tra la dizione antica (SENACUM) e quella
medievale (SENADOGUM, SENADOCHIUM).

A me sembra possa essere stata usata la D come
specificazione, quella che non c'era in Latino e
si e' trasformata nel "DI" italiano attuale.

SENA-D-OGUM, SENA-D-OCHIUM

Senza escludere SEN-AD-OGUM, SEN-AD-OCHIUM,
latinamente un SEN "presso" OGUM-OCHIUM (che ci
riporta come discorso all'OCCHIO "geografico" di
Horo).

In entrambi i casi questo significherebbe che
SENAGO sono due parole separate, SEN e AGO.

Considerato che AGO compare in molti altri nomi
come per esempio BODINCOMAGO, io ci vedo il nome
della regione a cui appartengono tutte queste
localita'.

KI e' il segno cuneiforme indicante la localita'
(ITALIA, ITALI-CO), ma abbiamo anche il biblico
GY che significa "valle-regione". In entrambi i
casi potrebbe quindi essere la "regione A" (A-
GY), la regione numero UNO usando l'alfabeto
semitico (A=1), ma anche la regione numero NOVE
usando l'altra vocale Y=9 (con A=0) che sarebbe
un numero interessante da collegare ai NOVE
punti della rosa camuna e le nove regioni su cui
comanda Gilgamesh (vedi fegati-mappa).

Lo stesso AGO presente nel PAGO, il villaggio
sia celtico che ligure, come B-AGO
sarebbe "dentro AGO" cosi' come potrebbe esserci
il suffisso specificativo biblico nel BODINCO-M-
AGO, il "Bodinco dell'AGO". Tra parentesi,
specifico che questi suffissi biblici sono la
lingua aramaica che e' stata la lingua ufficiale
dell'impero persiano e i Persiani sono quelli
che hanno la nostra stessa lingua "indoeuropea".

Nella mia ricostruzione italico-biblica c'e',
inoltre, la presenza nelle zone lombarde del re
di Bashan che si chiama OG (le tre lettere ^VG,
significa "capelli lunghi", un Amorita facente
parte dei giganti Rephaim, ideali per essere i
classici tipi celtici).

La prima parte del nome invece, SENA, e'
talmente ricca di significati possibili che non
saprei quale scegliere senza un contesto in cui
collocarla (potrebbe legarsi al Bashan di cui
sopra ma a sua volta ci dev'essere un
significato ancora precedente dato che e' di
origine incerta, nella Bibbia significa
semplicemente "fruitful", e potrebbe derivare
dall'essere "B-sN", "dentro sN").

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: