Abramo in valle Bormida

Davide dal Veneto in Dacia-Romania


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il May 28, 2002 at 05:46:48:

Su un libro pubblicato da Aristea (Romania e
Bulgaria, 1969, pagina 54) leggo questo:

"Verso il mille avanti Cristo assistiamo a un
altro mutamento: la civilta' dell'ITALIA DEL NORD
prende in ROMANIA il sopravvento su quella
orientale, soprattutto nella regione carpato-
danubiana"

Mi chiedo se "Italia del nord" sia un errore
tipografico (casuale o voluto?)... per me risulta
esatto (dal Veneto ci sono i valichi ed e' tutta
"strada in discesa" che porta direttamente in
Romania-Bulgaria) era proprio la frase che volevo
leggere su un libro di storia italico-balcanica.

Mille avanti Cristo... i Romani non esistevano
ancora! Il mille avanti Cristo e' anche una delle
date piu' famose per i Biblisti, e' il periodo di
re DAVIDE.

Dunque, se di "errore" si tratta e' troppo
perfetto per essere casuale. Con poche parole
riesce a far capire tutta la geografia reale
della Bibbia, Davide italico con espansione del
regno fino al mar Nero.

I DARDANELLI, sono DRD, il DVD con V-R invertite.
Penso all'inversione V-R perche' abbiamo a che
fare anche con i Veneti (una regione ad alto
tasso di invertibilita' V-R) e con l'arrivo di
questa popolazione proveniente dall'Italia del
nord inizia il periodo dei DACI, i DOGI veneti (i
DGY-pesci semitici).

DARDA e' il "bifrontale" di DR, sono alla fine i
DORI il nome con cui li conosciamo (potremmo
anche chiamarli TAURI). Si dice che provengano
dalla catena alpina (di cui la valle padana e' la
parte meridionale, unita etrusco-
archeologicamente con le valli del Reno) e
abbiamo anche che dai Dori discendono gli
Spartani che nella Bibbia vengono dichiarati
discendenti di Abramo (quello della valle Bormida
italiana).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: