Abramo in valle Bormida

Il "farfallino" in Puglia (4000 avanti Cristo)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il May 28, 2002 at 05:51:47:

Sul libro "Passo di Corvo e la civilta' neolitica
del Tavoliere" (Sagep Editrice, 88-7058-083-0)
viene ampiamente illustrato il sito archeologico
di Passo di Corvo e viene riportata nel Tavoliere
la presenza di decine di villaggi tutti risalenti
al periodo neolitico.

Se ho contato bene i pallini della tavola XVI,
hanno trovato 178 villaggi vicini tra loro che
messi insieme sono una vera e propria metropoli.
E non sono mica semplici "fattorie"... la
fotografia aerea della tavola XIX (Masseria
Schifata) mostra un villaggio con piu' di cento
capanne circolari circondate da un doppio fossato-
muraglia a sua volta circondato da un altro
doppio fossato-muraglia.

Il villaggio in esame (Passo di Corvo) venne
abitato tra il 4500 e il 3500 avanti Cristo. Tra
gli innumerevoli reperti i piu' famosi sono le
statuine della "dea madre" di cui una porta
distintamente tre segni "farfallino", due
triangoli affiancati che sono:

- il segno cuneiforme indicante i fegati-mappa

- l'ascia bipenne etrusca (in particolare quella
del "guerriero di Populonia")

- la lettera "t" della Bibbia (potrebbe essere la
regione-8 biblica)

- due montagne-conoidi affiancati (essendo in
Puglia potrebbero indicare il Vesuvio e l'Etna,
anche qui a sud abbiamo due conoidi altamente
significativi che da soli sono simbolo
dell'intera Italia meridionale, due vere e
proprie "colonne d'Ercole")

Il segno "farfallino" oltre che essere presente
tre volte sulla statuina della "dea madre" e'
presente anche su una ceramica che viene mostrata
nella tavola XIV del libro. Peccato che la Puglia
sia lontana altrimenti mi sarei fatto un giro per
vedere che altre immagini si trovano su queste
ceramiche (nel libro ne fanno vedere solo
qualcuna).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: