Abramo in valle Bormida

Dinastie sumere e regnanti mediorientali


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 31, 2002 at 05:29:09:

Che le dinastie sumere appartengano a una
geografia differente da quella mediorientale
(tenendo pur conto dei periodi che un impero
univa queste due regioni) ce lo dice un brano
relativo ai Sumeri:

"abbiamo nomi di personaggi che si definiscono
come re di determinate citta' senza figurare
affatto nella Lista Reale Sumerica; e che nelle
tombe del cimitero scavato a Ur, che dobbiamo
inevitabilmente considerare 'reali', erano stati
sepolti uomini e donne che si consideravano
evidentemente come 're' e 'regine', alcuni dei
quali risultano pero' sconosciuti alla Lista
Reale o ad altri documenti contemporanei"

Gli stessi CUSHITI biblici (il regno ligure di
COZIO) come prima dinastia sumera di KISH, se
davvero dobbiamo considerarli "neri" (come
tramandatoci biblicamente) significa che l'Europa
era abitata da popolazioni africane o al limite
indiane (in effetti parecchio simili ai Liguri
preromani con il parallelo Bormida-Abramo-Brahma)

D'altronde sia prima del diluvio che subito dopo,
la Lista Reale parte con la frase "after the
kingship descended from heaven". Sicuramente non
sono "extraterrestri" come alcuni ipotizzano, ma
se consideriamo l'Europa come la parte bassa del
mondo (con il sole che esce da est e casca giu' a
ovest, cosi' come e' raffigurato Lamastu-Europa
sopra l'asino e la barca che rappresenta il
limite dell'oceano Atlantico) ecco che
la "kingship descended from heaven" con una
migrazione antichissima dall'Asia o anche
dall'Africa.

Che questa frase non sia una frase di rito lo si
capisce con un'altra frase tratta dalla Lista
Reale:

"Etana, the shepherd, who ascended to heaven and
consolidated all the foreign countries, became
king"

ETANA "ascende al cielo" e in questo modo
consolida tutte le regioni straniere... esce
dall'Europa e "sale" in Africa-Asia. Tutto cio'
accade nella prima dinastia dopo il diluvio (e
compaiono in Egitto i primi faraoni, gli
HORO "europei").

Inizialmente possono anche arrivare da altri
continenti, ma giunti in Europa non possono che
tornare indietro, tanto piu' se continuano ad
arrivare creando un aggregato europeo multiforme.

Questo dissero i Caldei ad Alessandro il Macedone
che stava marciando su Babilonia (dal racconto di
Ariano da Nicomedia):

'My lord,' said the Chaldaeans, 'look not to the
west; do not march westward with your army; but
turn about and go eastward.'

Come dire "non combattiamo tra noi occidentali,
espandiamoci a est". Certo che appare strano come
Alessandro si trovi a oriente del Tigri e stia
marciando verso Babilonia (non dovrebbe esserci
gia' passato da Babilonia proveniendo dalla
Grecia?).


Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: